Possiamo partire da noi stessi, da un libro, da una storia. Dall’urgenza di raccontare, di sorprendersi, di fare ordine dentro la propria testa. Poi si finisce sempre in camera oscura, a dissipare dubbi, incertezze, a capire dove bisogna insistere. Che cosa possa tenere tutto legato. Con la seconda edizione di Riaperture, il festival di fotografia a Ferrara, tornano anche i nostri workshop, da quest’anno su due weekend di aprile 2018.

Silvia Bigi – Il progetto fotografico

Tutti parlano di fotografia, tutti sono diventati fotografi: ma esiste un modo per costruire un progetto fotografico davvero personale? La risposta è no. O meglio: esistono modi infiniti, nessuno a tavolino. Bisogna prima guardarsi dentro, fare ordine, trovare un metodo. Sabato 7 aprile 2018 Silvia Bigi propone il suo workshop Il progetto fotografico.

Alessandro Ruzzier – Custodia e altre città

Dalle pagine de Le città invisibili di Italo Calvino, Alessandro Ruzzier vi porterà in giro per la città di notte, spiegandovi i segreti della fotografia notturna. Che cosa accade durante una lunga esposizione? Che cosa succede alla realtà quando ci immergiamo nella letteratura? Sabato 7 e domenica 8 aprile 2018 Alessandro Ruzzier propone il workshop Custodia e altre città.

Camilla De Maffei – Raccontare

Cosa significa “essere un autore”? Che valore si attribuisce oggi al racconto fotografico? Dietro a ogni racconto fotografico si nasconde il suo autore e l’esperienza che ha vissuto per dargli voce. Le persone incontrate lungo il cammino, le relazioni e le riflessioni ispirate dalla ricerca, i dubbi e le certezze, le paure, gli ostacoli e le decisioni prese per superarli, i tentativi falliti: questi sono alcuni degli ingredienti che determinano il perimetro del racconto. Camilla De Maffei sabato 7 e domenica 8 aprile 2018 propone Raccontare, per insegnare un metodo di lavoro nella costruzione di un’idea fotografica.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento