Che cosa è stato Riaperture 2018? Perdersi nei mille contrapposti e debordanti segnali che le città ci mandano, per esempio. ‘Graffiti’, la mostra inedita di Antonio M. Xoubanova, realizzata in collaborazione con DOOR, si presentava come monoliti inquieti e addormentati in una stanza di una casa medievale di Ferrara.

Immagini strappate come manifesti lesi, particolari di una visione d’insieme del nostro ego che ormai è frammentata nelle auto parcheggiate a bordo strada, sui schizzi di vernice, nei volti fluorescenti di noi che le città le abitiamo ma figuriamoci capirle. In questo mondo di supereroi, qualcuno si ferma ad accarezzare i graffiti che lasciamo sui muri, nei portavalori, sulle bandiere, ovunque.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento