La prima edizione aveva sorpreso tutti: tanti partecipanti, soprattutto, tante immagini significative. Così, per la seconda edizione del festival di fotografia, riproponiamo ancora più convinti anche un nuovo appuntamento con il nostro concorso fotografico nazionale.

Ci sono diversi buoni motivi per partecipare. Intanto, per i selezionati ci sarà ancora una volta la possibilità di esporre nel programma ufficiale del festival. Poi, buoni premio offerti da Foto Pandini (Ferrara). Soprattutto, la possibilità di essere valutati da una giuria di fotografi professionisti, quest’anno presieduta da Massimo Mastrorillo, vincitore World Press Photo e già nostro ospite nel 2017 con ‘Aliqual’.

La seconda edizione del concorso fotografico di Riaperture riprende il tema del festival, Reale. Così come vogliamo usare la fotografia come chiave per riaprire spazi dimenticati, il tema del festival cerca di riaprire i concetti della realtà circostante e ribaltare le prospettive, le consuetudini, i punti di vista. Non cerchiamo risposte, ma domande: ecco, prendi la tua macchina fotografica e prova a chiederti se quello che ti circonda è esattamente come lo vedi. O se forse c’è ancora un altro scatto da fare: più autentico, più tuo, più genuino. Situazioni, luoghi, persone, ambienti e circostanze: dall’ironia a una nuova luce, dal sarcasmo alla lucidità, ci sono mille modi diversi per raccontare la realtà. Non cercare di sorprenderti, cerca soltanto di portarci un nuovo interrogativo.

Info e regolamento: www.riaperture.com/concorso

 

L’immagine è di Francesca De Chirico, dal progetto “Portrait of a Gender”, 1° premio 2017 (sezione Progetto)