Il Festival Ideale non può prescindere dal nostro consueto concorso fotografico: aperta la Call 2021! Come ogni anno potrai candidare sia uno scatto singolo che un progetto fotografico per vincere la possibilità di esporre i tuoi lavori nel percorso ufficiale della Quinta Edizione di Riaperture PhotoFestival Ferrara… e per il 2021 un’altra incredibile opportunità per chi deciderà di proporre il proprio progetto fotografico: il vincitore della sezione sarà esposto anche a Mantova nel programma dell’anno 2021 della Biennale della Fotografia Femminile.

Trova il tuo scatto Ideale e partecipa al concorso fino a Domenica 4 aprile 2021 domenica 9 maggio 2021, alle 23:59.

Per la sua 5a edizione del festival, Riaperture parla di “Ideale”: un esercizio di fantasia, una proiezione immaginifica in tensione verso l’assoluto senza mai raggiungerlo, ma trasformando i passi in percorso. Nella sua apparente inconsistenza, l’ideale è in grado di trasformare la società come l’esistenza dei singoli individui: per la pace si conquistano piazze, per l’amore si programmano vite o si stravolgono completamente, per la fede si lotta incessantemente, per l’uguaglianza si combattono rivoluzioni, per la famiglia si cambiano leggi per tutelarne le sue molteplici forme, per l’armonia tra la dimensione umana ed urbana si sono ideate intere città che ancora oggi vivono grazie a quei principi. Sono tutti ideali che spingono le persone a uscire da sé stesse, a dimenticarsi di sé stesse, per difendere, ammirare, amare quell’ideale e puntare in alto, cercando di fermare la vita ad un istante di felicità. Per farlo devono scardinare luoghi comuni e dare un senso nuovo al presente e alla lotta, sia personale che collettiva, che questi deve affrontare per affermarsi.

L’ideale dà forza ai nostri pensieri, rendendoli potenti, definiti, forti, al limite dell’invincibile. Ideale è sia un sentimento corale che sposta le masse, ma è anche un desiderio intimo, istantaneo, contingente in ciascuno di noi, a volte anche inconsapevole, che unisce il futuro al presente: curiamo la nostra persona, progettiamo la nostra casa, inseguiamo la nostra bellezza, curiamo i nostri affetti, cerchiamo il nostro benessere. Sono desideri che si avverano grazie alla determinazione della nostra volontà che non smette mai di sperare, provare, credere, sfidare, desiderare, osare. Sono un modo per darci un’identità, per soddisfare impulsi vitali che ci chiedono di essere riconosciuti. L’amore ideale non è semplicemente una favola che raccontiamo, ma un modo per comprendere e conoscere sé stessi.

Ideale è passione, proprio come quella viscerale che ci lega alla fotografia.

La giuria sarà presieduta da un fotografo esposto al festival di fama internazionale che verrà comunicato in seguito, sarà composta da Giacomo Brini fotografo professionista, direttore artistico del Festival e presidente dell’APS Riaperture, Anna Volpi fotografa, fondatrice e organizzatrice del Festival Biennale della Fotografia Femminile Mantova, dall’associazione Riaperture che esprimerà il suo voto e dall’associazione LaPapessa che esprimerà il suo voto.

Scopri il regolamento e il modulo per iscriversi: clicca qui.